Featured Post

60,000 rapes carried out by UN staff

A WHISTLE blower has claimed UN staff could have carried out 60,000 rapes in the last decade as aid workers indulge in sex abuse unchec...

Thursday, June 9, 2011

Libia: Gheddafi ha ordinato stupri di massa

Distribuzione di farmaci stimolanti tipo viagra e ordine, impartito ai suoi soldati, di commettere stupri di massa. Questa l'ultima rivoltante scoperta sulle strategie di guerra del leader libico Muammar Gheddafi;

questo ciò che è risultato dall'inchiesta portata avanti dal Procuratore della Corte penale internazionale dell'Aja, Luis Moreno-Ocampo. 

Prove- Pare che tale grave e orrendo delitto sia dimostrato da una serie di informazioni dalle quali si è appreso di violenze subite da un centinaio di donne libiche. Lo ha dichiarato Moreno-Ocampo, che ha anche affermato l'esistenza di “diverse prove”riguardo all'acquisto di stimolanti sessuali da parte di uomini legati al colonnello per “promuovere” un'azione militare all'insegna dello stupro di massa. Inquietante. Ma non sorprendente, dal momento che si tratta di idee nate dalla mente diabolica del rais.

Crimini contro l'umanità- “Lo stupro è una nuova forma di depressione”, ha sostenuto il Procuratore della Cpi parlando della politica del leader libico. “All'inizio avevamo dei dubbi, ma ora siamo convinti che Gheddafi ha deciso di punire la popolazione ricorrendo agli stupri”, conclude Ocampo.Nelle mani di quest'ultimo, inoltre, vi sarebbero le prove di “scomparse forzate” e “torture” perpetrate dal rais. Adesso, sulla base dei risultati dell'inchiesta condotta dall'alto magistrato, la Corte penale Internazionale dovrà stabilire al più presto se imputare Muammar Gheddafi di crimini contro l'umanità.
Vertice di Bruxelles- Intanto, sul fronte Nato, la proposta avanzata ieri al vertice di Bruxelles da parte del segretario generale dell'Alleanza Atlantica, Anders Fogh Rasmussen, di “ampliare il sostegno” per l'operazione in Libia, non ha ancora raccolto alcun consenso. Nessun nuovo Paese si è candidato a diventare alleato della coalizione. É vero, invece, che due dei Paesi che hanno preso parte all'operazione “Unified Protector”, hanno fatto qualche passo indietro: la Svezia dichiarando di essere sul punto di ridurre il proprio supporto aereo; la Norvegia annunciando che non compierà più raid dopo il 24 giugno.

Libia: Gheddafi ha ordinato stupri di massa   


No comments:

Post a Comment

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...